Land art Furlo 2016 - Casa degli artisti

L’installazione è una citazione del monolite nero che compare all’inizio del film “2001 Odissea nello spazio” di Stanley Kubrick. Il regista ci lascia incerti sulla natura e sulla provenienza del monolito: alcune interpretazioni vi vedono Dio, un essere extra terreste, la Coscienza, la Tavola della Legge, il Primo Mattone dell’Universo, l’intelligenza artificiale, fino a qualcosa di incomprensibile per l’uomo. Il monolito e il suo arcano: la sua natura va oltre il sistema solare, oltre l’infinito. Rimane l’immagine perfetta del monolito, che attrae a sè, parla nonostante il suo mutismo. E’ un totem, sembra essere una porta per un universo sconosciuto. Ma è soprattutto il mistero che esso rappresenta e il mistero ccon cui esso è rappresentato: il non detto nell’evidente, ciò che vediamo e non comprendiamo. “Con questo lavoro voglio dare un segnale di risveglio delle coscienze. Il monolite in pietra onice retroilluminata è un segmale di luce dal cuore della terra che tenta di indicarci un nuovo modo di vedere il mondo

Totem: Scritture Verticali 
21 agosto 2016 ore 10.30
Sant’Anna del Furlo - Fossombrone (PU)

La Casa degli Artisti, associazione culturale no-profit inserita nello SPAC Sistema provinciale di Arte Contemporanea, dal 2010 propone la sua annuale passeggiata d’arte: la Land Art al Furlo.

Il giorno 21 agosto 2016 alle ore 10.30 prenderà il via la settima edizione della LAND ART AL FURLO_"TOTEM: scritture verticali": tanti gli appuntamenti che fino al 18 settembre 2016 animeranno il Parco-Museo di Sant’Anna del Furlo, all’interno della Riserva Naturale Gola del Furlo.
Per celebrare la settima edizione, rispettando l’importanza rituale del numero 7, oltre 30 artisti interpreteranno un tema altamente simbolico, il Totem, inteso come elemento di visione verticale. 34 opere sotto il cielo, sulle boscose rive del Candigliano.

Artisti Partecipanti alla VII edizione LAND ART AL FURLO

OUTDOOR: Camillo Baldeschi, Angela Balducci, Stefania Barbetta/Andrea Paparella, Gabriele Bianconi, Branciforte, Giuseppe Cosenza, Rosario D’Andrea, Armando Di Nunzio/Sisto Righi/Antonio Sorace/Walter Zuccarini, Yvonne Ekman, Pamela Ferri, Giovanni Galiardi, Paolo Garau, Daniela Giglio, Patrizia Ianni, Ivan Iannucci, Ricardo Macias, Giuliano Mammoli, Maren Marie Mathiesen, Marisa Merlin, Enrico Miglio, Mario Naccarato, Noa Pane, Jessica Pelucchini, Giulio Perfetti, Sisto Righi, Giulia Ripandelli, Salvatore Travascio, Patrizia Trevisi, Achille Quadrini, Luca Zaro.

INDOOR: N. Bonini e A. Pavinato, Cecilia De Paolis, Seyeden Mahsa Khaligh Razavi, Adolfo Tagliabue.

PROGRAMMA

21 agosto

/ore 10.30 INAUGURAZIONE: Taglio del nastro tricolore nel Parco della Casa degli Artisti con Daniele Tagliolini, presidente della Provincia di Pesaro-Urbino, e Gloria Mei assessora alla Cultura del Comune di Fossombrone, davanti all’installazione “Mare Nostrum” dell’associazione culturale Animammersa de L’Aquila. L’installazione “Mare Nostrum” è un mosaico collettivo, in lana e cotone, un arazzo di sedici metri realizzato con le “pezze” lavorate ai ferri o all’uncinetto, arrivate da ogni dove, tutte cucite dalle artiste aquilane. Un monito delicato e civile che vuole denunciare le condizioni dell’Adriatico e del Mediterraneo. Suggella l'INAUGURAZIONE la curatrice Alice Devecchi e la folksinger Tiziana Gasparini.
/ore 12.00: Performance dimostrativa di Luca Zaro (Udine). Luca ci svela l’arte dello “Stone balancing”, come mettere una pietra sull’altra e farle stare in bilico. Una pratica Zen e di pura Land Art
/ore 13.00: Buffet (se possibile, condiviso)
/ore 15.00: Visita guidata, a cura della docente Francesca Luslini, in una passeggiata tra i 34 Totem
/ore 17.00: La curatrice Alice Devecchi presenta la VII edizione della land Art al Furlo
/ore 18.00: Il vicepresidente della Casa, Elvio Moretti, in: “Che cosa c’è dietro?”

28 agosto

/ore 17.00: Incontri. Le Residenze creative e solidali in Italia e in Europa. Tiziana Colusso illustra il suo saggio: “Torri d’avorio & Autori in tour” edito da Robin Edizioni (http://www.robinedizioni.it/n…/torri-d-avorio-autori-in-tour). Anni di ricerca, centinaia di residenze europee, 27 interviste. Il primo saggio sulle Writers Houses (le case per gli scrittori), con la prefazione di Silvia Costa, presidente della Commissione Cultura al Parlamento Europeo.
Interviene Diego Mencaroni, Program Coordinator di Civitella Ranieri: “Un castello per pensare”.
/ore 19.00: La Compagnia Teatro del Rogo in “Kuruf Kupai” (il vento che arriva). Claudia Di Domenica e Elena Mastracci in una performance fanno rivivere l’antico rito del popolo Mapuche in Patagonia: il soffio della memoria.

4 settembre

/ore 17.00: Incontri. Lo psicologo di Comunità Mario D’Andreta in “Totem e tribù”, da Freud a oggi senza tabù.
/ore 18.00: Performance. L’etnomusicologo Andrea Pavinato in una sua invenzione totale di strumenti e musica: “Didgerytronics”.

11 settembre

/ore 16.00: Visita guidata ai 34 Totem: la docente Francesca Luslini accompagna a conoscere le opere della VII edizione.
/ore 17.30: Tommaso Aveta, Paola Donatiello, Riccardo Giannini e Giuseppe Mazzarino del CUBE (Centro Universitario di Bologna di Etnosemiotica) presentano la ricerca: “Scrivere il paesaggio”.
/ore 18.00: One man show: Musica a lenta percezione “Furniture Music for new Primitives” di e con Paolo Tarsi.

18 settembre

/ore 16.00: Conversazione: Donna/Arte. La storica e critica d’arte, Elena Gradini, partendo dal libro “Artiste della Critica” (a cura di Monica Pozzati – Corraini Edizioni), perlustra il mondo della critica d’arte italiana. Intervengono la critica e curatrice d’arte Cecilia Casadei in “L’altra metà dell’arte” e Andreina De Tomassi: “L’ondata rosa”.
/ore 17.00: Incontri. Il docente di Storia dell’Arte Nino Finauri in un excursus sul “Totem, un segno nell’arte”.
/ore 18.00: R.A.C. Riserva d’arte contemporanea. Nuova veste per l’VIII edizione. Ne parlano: Alice Devecchi, Gabriele Bianconi, Elvio Moretti, Antonio Sorace.
/ore 19.00: Concerto di chiusura. Anteprima nazionale: “L’Onda, storie italiane di uomini e chitarre”: presenta Alex Savelli, suonano Marco Vinicio Bazzotti e Antonio Stragapede.

INFO
Casa Degli Artisti – Residenza Creativa
Sant’Anna del Furlo, 39 – 61034 – Fossombrone (PU)
Andreina De Tomassi: 342 3738966 casartisti@gmail.com www.landartalfurlo.it

PRESS OFFICE
ComunicaDesidera Roberta Melasecca Architect/Editor/Pr
www.comunicadesidera.com
M. info@comunicadesidera.com T. 349.4945612