La Casa di Peschi

La mostra è la prima di una serie di manifestazioni dedicate ad Umberto Peschi nella ricorrenza del centesimo anniversario della nascita e ventesimo della morte (1912 – 1992) per ricordare questo artista che tanto significato e seguito ha avuto nel contesto artistico provinciale e regionale. Saranno gli spazi espositivi del Museo di Villa Colloredo Mels di Recanati ad accogliere la mostra che sarà inaugurata il 28 luglio alle ore 18:30 e resterà aperta fino al 16 settembre 2012 realizzata in collaborazione con l’Associazione Culturale Peschi e con il patrocinio della Provincia di Macerata e del Comune di Recanati – Assessorato alle Culture.

I luoghi scelti per rendere omaggio a questo artista maceratese sono Recanati e Macerata: la prima città perché ospitò l’ultima esposizione dell’artista ancora vivente, chiusa per singolare coincidenza appena il giorno precedente la sua morte (15 novembre 1992), la seconda perché fu la città dove Peschi visse e insegnò per gran parte della sua vita. Palazzo Buonaccorsi a Macerata, infatti, ospiterà la seconda fase della mostra con le opere di Peschi (in particolare le grandi sculture) e una serie di interventi di artisti contemporanei in una sorta di “cantiere aperto”, dove essi potranno essere seguiti nel loro lavoro dal pubblico.

“La casa di Peschi”, che dà il titolo all’evento, è una metafora di ciò che Peschi è stato come uomo e come artista, del sogno da lui coltivato di fare della sua casa un centro di studi artistici, un luogo dove l’arte potesse essere appunto “di casa”. La mostra di Recanati, come gli eventi che seguiranno, ricostituisce idealmente questo “luogo” grazie all’apporto di un centinaio di artisti giovani e meno giovani, tutti di grande prestigio, che con la loro partecipazione hanno voluto dare una risposta generosa al grande maestro che più o meno direttamente hanno conosciuto, operando con lo stesso alto concetto della professione artistica e con la loro militanza evidenziano il fervore creativo degli anni che viviamo.

“Io vedo” opera presentata per la mostra “La casa di Peschi” al Museo di Villa Colloredo Mels di Recanat