Festival delle grotte di Sant'Eustachio - 2010

Monadi è un’installazione sul tema del rapporto uomo-natura, l’occasione per giocare in una dimensione fantastica di peregrinazioni metaforiche e reali in cui l’indagine è incentrata sulla posizione ontologica dell’uomo nello spazio, sul significato del suo relazionarsi con l’ambiente in cui è immerso.

Giulio perfetti è un artista che ama sperimentare la pittura su materiali diversi con tecniche che gli consentono di attualizzare e trasgredire la tradizione. Il suo è un viaggio multimediale tra la storia, il mito ed il mondo classico all’interno di un labirinto interiore, metafora dell’incessante ricerca esistenziale dell’uomo del presente che torna a dialogare con gli idiomi del passato. La ricerca visiva e cognitiva dell’uomo che si interroga sull’universo è racchiusa in gocce di ceramica e ferro, emanazioni di tutto ciò che è in alto e ci sovrasta, l’inizio e fine di ogni precipitazione, caleidoscopi-occhi per vedere oltre il confine dell’umana percezione